Raffreddamento / Centri di distribuzione

Plasma sanguigno

L’azienda Dresdner Kühlanlagenbau è portata nell’ampliare costantemente il proprio portafoglio. Il raffreddamento del plasma sanguigno si rivela un fiorente settore di attività. Un articolo del dott. Mathias Schirmer, amministratore delegato di Kühlanlagenbau Süd Ost GmbH.

Kelvion References Refrigeration Bloodplasma

Quando dopo la riunificazione tedesca l’azienda Dresdner Kühlanlagenbau GmbH (DKA) si è vista costretta ad affrontare le realtà dell’economia di mercato, la nostra azienda poteva contare su 40 anni di grande esperienza nel settore del raffreddamento commerciale. D’altro canto, aree come la tecnologia della refrigerazione non erano molto sviluppate all’epoca. La diversificazione dei settori di attività è stata quindi uno degli ambiti più importanti e uno dei primi che abbiamo affrontato al fine di mantenere ed espandere la nostra posizione nelle nuove condizioni dell’economia di mercato. Volevamo in particolare ampliare la nostra gamma nel campo della tecnologia del condizionamento dell’aria e delle applicazioni industriali speciali, per sfruttare il potenziale aperto da questi settori commerciali e aumentare il volume della nostra attività. Questa idea ha poi dato i suoi frutti. La diversificazione ci ha reso molto più indipendenti dalle fluttuazioni del mercato. Oggi l’ampia gamma di servizi è uno dei punti di forza della Dresdner Kühlanlagenbau. Dresdner Kühlanlagenbau lavora intensamente da dieci anni per conquistare il mercato delle cosiddette applicazioni industriali speciali. Più di 100 ingegneri e tecnici concorrono a questo obiettivo con la loro esperienza e le loro idee. Oggi vorremmo fornire alcune informazioni sulle piccole ma interessanti attività di conservazione del plasma sanguigno. Un piccolo team del nostro ufficio vendite e assistenza commerciale di Lipsia/Halle si è trasformato in un’unità specializzata nel tema “Tecnologia del raffreddamento nelle applicazioni medicali”. Thomas Neumann dirige il gruppo ed è supportato da Alexander Stein nella progettazione tecnica. Nel frattempo, l’unità speciale dispone di un team di installatori esperti, quasi in tutto il mondo.

Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma
Kelvion References Refrigeration Bloodplasma

Che cosa fa in concreto l’unità “Tecnologia del raffreddamento nelle applicazioni medicali”? Il primo progetto di cui si è occupata riguardava le capacità di raffreddamento delle camere bianche nel centro di produzione di vaccini Impfstoffwerk-Dessau-Tornau. Tuttavia, i progetti più frequenti riguardano la costruzione dei cosiddetti depositi di plasma sanguigno e delle unità di congelamento del plasma sanguigno. Il plasma sanguigno è un ingrediente fondamentale per la produzione di medicinali. Il plasma, che viene raccolto direttamente tramite plasmaferesi o separato da un’intera donazione di sangue, deve essere congelato fino a -30 °C in massimo 60 minuti, a seconda dell’applicazione. La sfida per la tecnologia della surgelazione, in riferimento alla congelazione e conservazione dei prodotti a temperature comprese tra -30 e -50 °C, consiste nel combinare i requisiti qualitativi specifici dei prodotti con i requisiti logistici determinati dalle circostanze locali. Questi progetti vedono coinvolti sia la tecnologia del raffreddamento sia la fornitura di soluzioni per la logistica di conservazione.

Insieme ad un’azienda partner più piccola, che produce prodotti in acciaio inossidabile, abbiamo sviluppato blocchi di cassetti in cui le guide allungabili non congelano. Questa soluzione permette al personale medico di non doversi recare personalmente nei locali a basse temperature ogni volta che devono prelevare un sacchetto di plasma sanguigno. I cassetti possono essere gestiti dalla sala di pre-raffrescamento, comportando così un notevole miglioramento delle condizioni di lavoro. I mercati di esportazione sono particolarmente interessanti per questa specializzazione. Quando abbiamo ricevuto il nostro primo contratto da Chanty-Mansijsk, una città distante circa quattro ore di volo a est di Mosca, abbiamo pensato che fosse solo un caso. Ora siamo in attesa di chiudere il nostro decimo contratto su territorio russo. Inoltre, numerosi progetti sono ancora in fase di offerta. La nostra migliore referenza è a Mosca ed è spesso utilizzata per scopi di formazione. Inizialmente, non avevamo mai sentito parlare di città come Saratov, Omutninsk o Kotelnich, ma ora esse sono equipaggiate con i nostri impianti tecnici.

Per ulteriori informazioni

Kelvion Holding GmbH
Kelvion Holding GmbHInviateci le vostre domande!
Questo sito utilizza cookie per migliorare l’esperienza di navigazione. Proseguendo su www.kelvion.com si accetta l’uso dei cookie.